Bonsai: i lavori del mese di Ottobre

Per quanto riguarda le condizioni climatiche e la lunghezza del giorno, rispetto alla notte, l’autunno è molto simile alla primavera. Sulle nostre piante bacche e frutti hanno assunto splendidi colori. Le foglie degli aceri e degli liquidambar iniziano ad assumere il loro caratteristico colore rosso-bruno. Le piante decidue iniziano a perdere le foglie.

ESPOSIZIONE: E’ necessario, in questo mese, avviare i bonsai verso il loro necessario periodo invernale di riposo. Evitare, che gli alberi decidui, a causa di eventuali giorni di caldo, possano riprendere a vegetare. Spostarli in luoghi freschi e ombreggiati. I cosiddetti bonsai da “interno”, gli alberi tropicali (ficus, serisse, carmone), dovrebbero essere messi al riparo, magari collocandoli all’interno, durante la notte.  Attenzione non sopportano temperature al di sotto degli 8/10 gradi.

ANNAFFIATURA: Attenzione a non dare troppa o troppo poca acqua: annaffiare solo quando la terra è secca. A mano a mano che la stagione prosegue il ciclo di crescita rallenta sino ad arrestarsi. La quantità d’acqua necessaria dovrà essere inferiore.

FERTILIZZAZIONE: Fertilizzare con un concime liquido somministrando metà dose rispetto a quella indicata. Lo scopo non è quello di stimolare la crescita ma di aumentare le riserve del bonsai.

POTATURA: Eliminate rami e foglie secchi. Sui bonsai spoglianti è possibile accorciare le crescite dell’anno, ora che la struttura della pianta è ben visibile, e applicare il filo metallico per dare la giusta impostazione. Togliere alle conifere gli aghi morti. Alla fine del mese togliere frutti e baccelli. Se la pianta gode buona salute le bacche possono rimanere sino a primavera. Togliere i fili metallici se stanno incidendo la corteccia.

TRAPIANTO: E’ possibile, se non sarà troppo caldo, trapiantare le conifere e la decidue (cosiddetta stagione di seconda) solo se non necessitano di una drastica potatura delle radici.

TRATTAMENTI: Attenzione allo oidio, si manifesta con una patina biancastra sulle foglie, particolarmente attivo con il clima caldo umido. Utilizzare, anche a scopo preventivo, un antifungino spray.

A cura di Romolo PATRIZI

Vivaio Horti di Veio
Via Oriolo Romano n.10 00189 Roma
Tel: +39 0633710258
Fax: +39 0633661253
Email: info@hortidiveio.it

Horti di Veio Srl - P.I./C.F. 06837761003 - REA: RM - 993726 - Cod. dest. SU9YNJA

Credits